Cos'è la Carta d'Identità Elettronica (CIE)?

La Carta d'Identità Elettronica (CIE) è uno strumento attraverso il quale i cittadini sono riconosciuti in rete in modo certo, come avviene per l'autenticazione con Carta Nazionale dei Servizi (CNS), per poter usufruire dei servizi on-line erogati dalle Pubbliche Amministrazioni.

Si tratta dell'evoluzione della carta di identità in versione cartacea, ha le dimensioni di un bancomat ed è costituita da:

  • un supporto di materiale plastico in policarbonato, su cui sono stampati a laser la foto e i dati del cittadino, protetti con elementi e tecniche di anticontraffazione, come ologrammi e inchiostri speciali
  • un microchip contactless che contiene:
    • i dati personali, la foto e le impronte del titolare, protetti da meccanismi che ne prevengono la contraffazione e la lettura impropria
    • le informazioni per consentire l’autenticazione in rete da parte del cittadino a servizi erogati in rete da Pubbliche Amministrazioni e imprese
    • ulteriori dati per la fruizione di servizi a valore aggiunto, in Italia e in Europa.

Su ciascuna CIE è riportato il numero unico nazionale ovvero un numero di serie stampato sul fronte in alto a destra e avente il seguente formato: due lettere - cinque numeri - due lettere (ad esempio: CA00000AA).

I dati stampati sul documento o memorizzati all’interno del microchip sono:

  • Comune emettitore
  • nome
  • cognome
  • luogo e data di nascita
  • sesso
  • statura
  • cittadinanza
  • immagine della firma del titolare
  • validità per l’espatrio
  • fotografia
  • immagini di due impronte digitali (un dito della mano destra e un dito della mano sinistra)
  • nome e cognome del padre e della madre (nel caso di un minore)
  • codice fiscale nei formati alfanumerico e codice a barre
  • estremi dell’atto di nascita
  • indirizzo di residenza
  • Comune di iscrizione AIRE (per i cittadini residenti all’estero).

La CIE può essere richiesta presso il proprio Comune di residenza o presso il Comune di dimora per i cittadini residenti in Italia e presso il Consolato di riferimento per i cittadini residenti all’estero. Per questi ultimi le modalità di rilascio sono indicate sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Per ulteriori informazioni sulla presentazione della domanda, consulta la pagina dedicata del sito istituzionale per la CIE.

Ultimo aggiornamento: 03/03/2021 12:10.30